Sono gli inestesismi che accompagnano ogni donna dall’adolescenza alla maturità: naturalmente parlo del grasso e cellulite, che trasversalmente colpisce più parti del corpo e interessa più fasce d’età.
Braccia e Addome - Dott. Maurizio Cursano

Gli accumuli di grasso e quell’effetto antiestetico a buccia d’arancia, infatti, non interessa solo gambe e glutei, ma anche braccia e addome, zone del corpo femminile critiche e difficili da trattare.

Perdere peso a volte non basta per raggiungere il nostro modello di silhouette ideale, ma i trattamenti che offro ti permettono di creare un nuovo ed armonioso profilo corporeo, senza l’utilizzo del bisturi.

Ecco quali trattamenti non invasivi e senza bisturi che ho riservato per te:

  • Cryoliposculpt
  • Carbossiterapia
  • Ozonoterapia
  • Fili PDO
  • Peeling TCA
  • Ultrasuoni – HIFU
  • Onde d’urto
  • Radiofrequenza
  • Intralipoterapia (con fosfatidilcolina e acido desossicolico)

Cryoliposculpt

La Cryoliposculpt è una tecnica che permette di ridurre, come la liposuzione, il numero delle cellule adipose, con la differenza di essere un trattamento non chirurgico e non invasivo. I risultati si rendono evidenti dopo le prime settimane fin dal primo trattamento, senza necessità di tempo di recupero.
Un macchinario permette di trattare la zona interessata con un ciclo di raffreddamento a temperatura controllata, che cristallizza le cellule adipose e ne provoca una morte programmata, che verranno poi eliminate attraverso i normali processi metabolici. A differenza della Criolipolisi, il trattamento risulta non invasivo e soprattutto indolore. La riduzione graduale dell’area adiposa, si manifesta nelle settimane e nei mesi successivi al trattamento.

Carbossiterapia

Con la Carbossiterapia andremo invece a somministrare l’anidride carbonica allo stato gassoso. La somministrazione dell’anidride carbonica allo stato gassoso, nell’epidermide della zona da trattare, favorisce l’incremento del flusso ematico locale agendo sull’adiposità localizzata sia sui fianchi che nella zona bassa delle braccia.

Ozonoterapia

Con un procedimento simile è possibile procedere all’Ozonoterapia che prevede la somministrazione, nelle zone da trattare, di ossigeno e ozono. Prima del trattamento è previsto un prelievo di sangue che viene riossigenato e rimesso in circolo nel corpo attraverso iniezioni.

Con questo trattamento è quindi possibile rassodare e rendere la pelle più tonica grazie all’effetto rilassante che ne concerne e quindi curare il problema delle pelle cadente nella zona tricipiti delle braccia.

Fili PDO

Trattamento innovativo e non invasivo, quindi senza bisturi, è il Soft Lift con i fili PDO (polidiossanone). E’ una procedura medica ambulatoriale che permette di ottenere risultati molto naturali, meno invasiva e anche meno costosa del lifting chirurgico, con risultati che perdurano per circa12/15 mesi. Nella procedura ci si avvale di fili di lunghezza e calibro diverso, secondo la parte da trattare, che donano alla zona interessata un effetto liftante e rivitalizzante, migliorando l’aspetto di aree particolarmente soggette al cedimento, come le braccia, per le quali sino ad oggi erano poche le possibilità di intervento.

Peeling TCA

E’ un trattamento che prevede l’uso dell’acido tricloracetico (TCA) , una delle sostanze più usate per i peeling di media profondità. E’ una sostanza che permette di essere usata in concentrazioni diverse secondo quella che è la penetrazione voluta, con possibilità di realizzare peeling superficiali e profondi nella stessa seduta, valutando i differenti spessori della pelle delle aree da trattare.

Ultrasuoni – HIFU

Con gli ultrasuoni è possibile trattare la zona adiposa senza l’utilizzo del bisturi e in maniera non invasiva. Prevede la riproduzione di cristalli minerali nella zona trattata. Questi causano piccole vibrazioni dovute alla corrente elettrica alternata. Se la frequenza è alta, le onde restano in superficie; contrariamente, possono raggiungere la profondità dell’epidermide. In particolare vengono impiegati per essere focalizzati su un punto specifico ad alta intensità, con tecnologia HIFU, agendo su diverse profondità della pelle. HIFU, ultrasuono focalizzato ad alta intensità, consente un rimodellamento dei profili del corpo, concentrando la sua azione in profondità nel tessuto e distruggendo le cellule adipose.

Tecnologia di ultima generazione, permette di raggiungere obiettivi ad oggi mai nemmeno pensati nella medicina estetica per il trattamento del grasso localizzato in zone con almeno 3 cm di plica, ecco perchè ottimale per trattare braccia e addome.

Ondedurto

Tra i migliori trattamenti per contrastare cellulite, adiposità localizzata e rilassamento cutaneo, in modo non invasivo e indolore. Le onde d’urto, impulsi sonori con caratteristica forma di onda, possono agire più o meno in profondità, a secondo degli insestesismi da affrontare. Sia quando si tratta di intervenire su cellulite o su piccoli accumuli di grasso, sia quando si vuole restituire alla pelle una maggiore tonicità, donando un effetto anti-age, le onde d’urto risultano tra i trattamenti più performanti perchè agiscono direttamente sul metabolismo cellulare con un effetto rigenerativo importante e possono essere applicati su tutto il corpo, portando risultati visibili fin da subito senza alcun effetto collaterale.

Radiofrequenza

L’utilizzo della radiofrequenza attraverso l’azione delle onde elettromagnetiche, evitando quindi di mettere mano ai bisturi, permette di eliminare gli accumoli adiposi e di combattere il ristagno dei liquidi. Con un apposito manipolo, la carica elettrica si propaga sulla cute e nei tessuti sottostanti, rendendo la pelle più tonica. Inoltre viene stimolata la microcircolazione, che favorisce l’eliminazione delle tossine e dona alla pelle una maggiore elasticità.

Intralipoterapia

Questo trattamento consiste nella infiltrazione nel tessuto adiposo di una specifica soluzione, Fosfatidilcolina e Acido Desossicolico, in grado di distruggere la cellula adiposa (adipociti).

L’infiltrazione avviene con una tecnica ben precisa e con degli aghi appositi, aghi da intralipoterapia appunto, e solitamente è un trattamento che viene consigliato a chi non vuole o non può sottoporsi all’intervento chirurgico di lipoaspirazione. Una delle metodiche che più si presta per rimuovere grasso o cellulite, soprattutto nelle zone in cui questi due inestetismi si associano come appunto nel caso di braccia e addome.

CONDIVIDI SU